Sei un consulente? Nove motivi per aprire una LTD

Aggiornato il: mag 1

I nove motivi per cui i consulenti aziendali gestiscono il loro lavoro tramite una società estera


Un numero sempre più alto di consulenti da tutto il mondo decide di stabilire la propria sede all'estero selezionandole tra il Regno Unito, l'Irlanda e la Svizzera. Molti preferiscono lavorare come “Sole Trader” o “Self Employed”, la figura equivalente al lavoratore autonomo in Italia, ma sempre più frequentemente i professionisti scelgono di aprire una ltd per gestire la propria attività lavorativa.

Non bisogna pensare a questi paesi come “Zona Franche” europee. Anche qui, è bene specificarlo, vigono leggi e regole che vengono tranquillamente applicate, seguite e rispettate. C’è soltanto una maggiore attenzione nel creare le basi per sviluppare al meglio il tuo business, mettendo consulenti, imprese e professionisti nelle condizioni di dedicarsi esclusivamente al proprio lavoro.

Perché i consulenti aprono una LTD

  1. Tassazione Gestire la tua attività come Limited Company ti permette di pagare, legittimamente, meno tasse rispetto al lavoratore autonomo. Le Limited Companies sono soggette a Corporation tax, un unica aliquota. Come director e shareholder (azionista) il consulente può decidere di assegnarsi un salario minimo e distribuire il resto dei profitti come dividendi. Come persona fisica e lavoratore autonomo, il consulente dovrebbe pagare la National Insurance contribution, equivalente all’INPS italiana, che invece non è prevista sui dividendi.

  2. Entità Separata Una LTD è un’entità completamente separata dai proprietari o azionisti. Qualsiasi cosa riguardante la società – dal conto corrente alla proprietà di assets, fino al coinvolgimento in bandi, concorsi e contratti – rimane esclusivamente un business in capo alla società, risultando completamente distinta dagli interessi dell’azionista.

  3. Responsabilità limitata vera La responsabilità limitata è il concetto portante delle LTD. Assumendo ovviamente il fatto che non sia avvenuta nessuna frode, la responsabilità limitata significa che il consulente non sarà personalmente perseguibile per eventuali perdite finanziarie generate dal business. Una Limited company può quindi dare una maggiore protezione nel caso in cui le cose vadano per il verso sbagliato.

  4. Professionalità Per alcuni business e settori industriali presentarsi con una Limited company garantisce una migliore immagine. Le Limited company sono riconosciute nel mondo come simbolo di affidabilità, grazie anche alla velocità del sistema giudiziario dei paesi in cui operiamo. Se un consulente si trova a collaborare o a fare business con compagnie di grandi dimensioni, questo vantaggio sarà facilmente riscontrabile ed è acclarato che aziende medio/grandi preferiscano stringere accordi con una Limited company piuttosto che con un lavoratore autonomo.

  5. Unicità del nome Una volta registrata la tua Limited, il nome della tua compagnia è protetto per legge. Nessun altro potrà utilizzare il tuo stesso nome o altro che possa assomigliare o creare confusione.

  6. Azionisti Una Limited Company può emettere diverse classi di azioni. Questo significa che è più facile vendere o cedere o trasferire la proprietà delle azioni stesse. Inoltre, se la società ha più di un azionista sarà possibile realizzare un contratto tra gli azionisti in modo da sottolineare i singoli obblighi e responsabilità. Questo può essere Inoltre utilizzato per definire cosa un azionista può o non può fare con le azioni stesse, in modo da definire a priori cosa succederà se un azionista volesse uscire dal business.

  7. Costi Molti consulenti in Europa preferiscono operare come lavoratori autonomi anziché tramite una società. Questo perché i costi per gestire un’attività come lavoratore autonomo sono percepiti come inferiori. Questa percezione, tuttavia, risulta erronea in quanto per aprire una Limited company i costi sono molto bassi. Inoltre la gestione della stessa da un punto di vista contabile è del tutto equiparabile, soprattutto in fase di startup, a quella del lavoratore autonomo.

  8. Pensioni Una Limited Company può finanziare la pensione dei propri impiegati registrandola come una legittima spesa per la conduzione del business. Il risultato è che i contributi pensionistici possono essere dedotti rendendo meno gravosa la spesa. Questo è sicuramente uno dei vantaggi più significativi dal punto di vista fiscale se confrontato alla gestione del proprio business come un lavoratore autonomo.

  9. Successione Se uno degli azionisti desidera ritirarsi o andare in pensione le azioni di una Limited Company sono facilmente trasferibili senza la necessità di un notaio.