Londra, una delle 5 migliori città dove aprire una startup

Aggiornato il: mag 9

Londra è la capitale indiscussa dove avviare una startup grazie alla presenza dei maggiori fondi di Venture Capital, un sistema infrastrutturale unico e una gestione societaria altamente flessibile


Nonostante la Brexit e il Covid-19, Londra e il Regno Unito restano saldamente sul podio dei migliori posti in Europa, e tra i primi 5 al mondo, per aprire una startup. Londra resta l’indiscussa regina per l’apertura e il finanziamento di fintech companies e la seconda, dopo San Francisco, per Tech startup e per accesso al finanziamento, dal seeds funding al venture Capital.

Tra i motivi principali, oltre al fatto che Londra è una città piena di giovani talenti e con un’altissima concentrazione di know-how tech, troviamo un sistema burocratico estremamente snello, una tassazione favorevole, e l’orientamento pro-business dei governi.

A Londra puoi aprire la tua società in poche ore


Nel dettaglio, la possibilità di aprire una Limited Company in poche ore, senza l’obbligo di versare capitale sociale, con il pagamento delle prime tasse a 21 mesi, che non superano mai il 19% degli utili, è uno dei motivi di maggiore attrattività. Tutto ciò mescolato alla bellezza e alla creatività tech dell’East London, con un occhio di riguardo alla Silicon Roundabout, ha creato un hub perfetto per i nuovi imprenditori.

Se ne sono accorti anche i giganti dell’informatica, con immensi investimenti. Tra questi troviamo Google, Apple, Facebook e molte altre big companies che stanno investendo nella capitale britannica costruendo i rispettivi quartieri generali.

Una città dedicata al tech e al fintech


Un po’ in tutta la città stanno sorgendo interi quartieri dedicati al tech e al fintech. Per citarne alcuni: Shoreditch, con la storica Silicon Roundabout, dove migliaia di startup sono raccolte in un unico quartiere con bar e locali che la sera si riempiono di startupper e giovani programmatori; Kings Cross, con la nuova, immensa sede di Google e del suo indotto; Stratford e Hackney Wick con la nascita e crescita di numerose startup e di incubatori dedicati; il West End che vede la presenza della sede di Facebook; la mitica Battersea Power Station, con il suo nuovissimo quartier generale di lusso di Apple, nell’iconica centrale a carbone, location del video dei Pink Floyd, pigs On The Wing; il West London con la presenza delle più importanti società di gaming; la City, Canary Wharf e ancora Shoreditch per le startup Fintech in stato avanzato come Revolut e Monzo.

Altro punto importante di attrattività’ e’ dato dalla possibilità’ di accedere ad uno dei più’ generosi sistemi di deduzione fiscale per la ricerca e sviluppo. Le deduzioni fiscali, per società sotto i 5 milioni di fatturato, arrivano, di fatto, fino al 230%, un grosso aiuto per società che devono investire per diversi anni prima di vedere un risultato economico e muoversi verso la profittabilità.